Sezione CronologiaIL CATALOGO
Motore di ricerca Ricerca Rapida
Motore di ricerca Area Clienti

Carrello

Il carrello è vuoto.

Clicca su
per aggiungere libri

Arte e cataloghi

click per ingrandire L021110 aggiungi al carrello
Cavalieri, Raffaella
Una vita per Dante
Con Alfred Bassermann tra Germania e Italia, sulle orme del Poeta, 2021
Arte e cataloghi
pp. 184, 133 ill. col. e bn, ISBN 978-88-9350-078-4    € 30.00

Una vita dantesca. Così si potrebbe riassumere l’esistenza di Alfred Bassermann, studioso e traduttore di Dante, autore di numerosi saggi e volumi che andarono a contribuire a quella rinascita e a quella nuova luce sotto cui il mondo intero pose Dante Alighieri nel corso dell’Ottocento. Alla stessa età in cui Dante per la prima volta incontrò Beatrice, egli conobbe la sua opera e ne fece il leitmotiv della sua esistenza. Una valigia sempre pronta sotto il letto, un ideale da perseguire: chi vuol conoscere un poeta deve visitarne il paese. Dopo anni di apprendistato sui libri, a partire dal 1886 decise di uscire dal chiuso delle biblioteche e partire alla ricerca del genius loci di questo Dichterheroen, l’eroe dei poeti, calcando le sue orme in quella stessa terra che ispirò l’opera più celebre al mondo, la Divina Commedia. Attraverso i suoi scritti ripercorriamo un’Italia da poco unita che in Dante trovò l’emblema e la bandiera, e viviamo l’esperienza di viaggio iniziata un secolo prima da Goethe, tra descrizioni di paesaggi, locande, itinerari e personaggi incontrati.
Grazie ai ricordi e ai documenti inediti dell’archivio privato della famiglia si è potuto ricostruire ciò che sta dietro le quinte dell’immensa opera di Alfred Bassermann, l’affetto che portò verso la nostra nazione, la nostra cultura, la nostra poesia e la nostra arte; un uomo che ovunque ha bussato nel nome di Dante ha trovato cordialità ed ospitalità. Con questo volume, proprio dall’Italia, si vuol restituire a lui la voce, con la gratitudine e l’auspicio che, al di fuori di qualsiasi ricorrenza celebrativa, egli non ricada nell’oblio in cui per troppo tempo è rimasto.