Sezione CronologiaIL CATALOGO
Motore di ricerca Ricerca Rapida
Motore di ricerca Area Clienti

Carrello

Il carrello è vuoto.

Clicca su
per aggiungere libri

Storia

click per ingrandire L0161135 aggiungi al carrello
Fanti, Giovanni
Storia della Casa Matha
Una istituzione millenaria a Ravenna, 2019
Storia
pp. 286, ill. col. e bn, ISBN 978-88-9350-028-9    € 18.00

La città di Ravenna per quasi un millennio ha avuto un posto di rilievo nelle vicende dell’impero romano d’Occidente, del regno dei Goti, dell’Esarcato Bizantino, degli Arcivescovi, solo per citarne alcuni. Prova ne sono le sue ricche vestigia e la storiografia ravennate che ci raccontano delle innumerevoli trasformazioni del territorio e delle sue genti. Meno nota, ma non meno affascinante, è la storia della Casa Matha. Nata come corporazione di mestiere che affonda le sue origini nel medioevo, ha saputo adattarsi ai tumultuosi eventi sociopolitici e ambientali dell’ultimo millennio ed ora è una istituzione senza fini di lucro, attiva nel settore della tutela ambientale e della ricerca storico-culturale del territorio, che opera in un ampio quadro di relazioni istituzionali a livello universitario.
Qual è il segreto della longevità e “resilienza” di questo sodalizio tuttora così vitale nella nostra realtà cittadina?
Fu fondata attorno all’anno Mille da uomini di umili origini che decisero di riunirsi in una fratellanza avente tra i suoi scopi la pesca, il commercio del pesce e il mutuo soccorso reciproco. Come è stato detto da un illustre predecessore riferendosi alla Casa Matha: «protagonista non fu il lavoro, ma l’opera; non il lavoratore, ma l’uomo; poiché era ed è tuttora fondata non sul contratto, ma sulla fratellanza».
In questo itinerario storico Giovanni Fanti, eclettico ricercatore, ideatore e promotore di tanti iniziative, ha ricostruito un percorso fatto di persone, che pur nel loro fragile cammino di esseri umani, hanno permesso alla Casa Matha di travalicare i secoli e condividere le vicende storiche che hanno interessato Ravenna e il suo territorio.