Sezione CronologiaIL CATALOGO
Motore di ricerca Ricerca Rapida
Motore di ricerca Area Clienti

Carrello

Il Portico - Sezione: MATERIALI LETTERARI

click per ingrandire L029054 aggiungi al carrello
Samarini, Francesco
Philip Roth e l'Italia
Storia di un amore incostante, 2022
Il Portico n. 190
pp. 344, ISBN 978-88-9350-100-2    € 28.00

Questo volume nasce da una constatazione: Philip Roth (1933-2018), universalmente riconosciuto come una delle voci fondamentali della letteratura americana, sembra essere più noto (e più ammirato) in Italia che negli Stati Uniti. Da qui, alcune domande. Come e perché si è arrivati a questa situazione? Le cose sono sempre state così? Quali sono gli aspetti peculiari della ricezione italiana di Roth? Per affrontare un argomento tanto vasto, si è scelto di prendere in considerazione diversi aspetti: la presenza dello scrittore nel mercato editoriale, i suoi rapporti diretti e indiretti con la letteratura italiana, le sue conoscenze nella Penisola, le scelte dei traduttori dei suoi libri, le reazioni del pubblico e della critica, la rappresentazione del Bel Paese nei suoi romanzi (e l’elenco potrebbe continuare). Sulla base dell’analisi di una grande mole di documenti – lettere inedite, saggi accademici, articoli giornalistici, recensioni, interviste, opere letterarie di vario genere – Philip Roth e l’Italia. Storia di un amore incostante intende fornire alcune linee interpretative e, al contempo, aprire il campo a ulteriori ricerche. Oltre ad approfondire la conoscenza di una figura centrale della cultura contemporanea, lo studio della sua relazione con l’Italia diviene un modo per esaminare, di riflesso, l’evoluzione, le tendenze e le contraddizioni della cultura italiana degli ultimi 60 anni.